Crazy

Thailand Guarda tutte le foto della Tailandia.
Con qualche minuto di ritardo atterriamo a Bangkok e andiamo a prendere il bus che ci porterà in città. Ad aspettare il bus oltre agli altri turisti c’è anche un tipo strano: occidentale, alto e magro, con un cappello di lana in testa, una maglietta nera senza maniche e i pantaloni da freakettone. Il suo bagaglio è un trolley, una scopa di bambù e un pezzo di un sedile. Arriva l’autobus e ognuno prende il suo posto mentre una ragazza controlla i biglietti. Il tipo con il cappello scende dal bus e non capiamo bene perchè ma inizia a gridare contro chi gli ha venduto il biglietto. Il tizio è francese e parla solo francese, sarà per il pezzo di sedile o per la scopa di bambù ma capiamo che non sta a posto. Entra nel bus e chiede se qualcuno parla francese per fare da interprete e ovviamente io faccio orecchie da mercanti..come i suoi connazionali sul bus. Il tizio continua a gridare in faccia alla Tailandese di chiamare la polizia se ha qualche problema mentre noi non riusciamo a capire che cosa stia succedendo perchè sembra che lui il biglietto ce l’abbia in mano. La Tailandese molla il colpo e fa partire l’autobus con il francese a bordo. Appena si chiudono le porte questo si scusa con tutti e si mette a sedere, pensiamo che forse ha finito di fare la commedia ed invece il bello deve ancora venire. Il francese parla ad alta voce di continuo, si alza fa sotto e sopra per il corridoi e si siede, e va avanti così per parecchi minuti. Poi prende una rivista e sempre parlando ad alta voce strappa tutte le pagine e ne consegna una per ogni passeggero. E va beh..si alza, si siede, parla, grida di continuo..poi prende la scopa e la spacca a metà e con un pezzo del bastone in mano fa sotto e sopra sempre per il bus fino a quando non inciampa in uno zaino e cade. Si incazza a morte e incomincia a picchiare uno con il bastone dicendogli: “è questo il tuo zaino?!” Interviene uno spagnolo che gli strappa il bastone dalle mani mentre l’autista si ferma,  chiude le porte e chiama la polizia. Appena il francese vede i poliziotti si scusa e, questa volta parlando in inglese, dice che sta così perchè non ha dormito niente, ma i poliziotti lo fanno scendere e gli dicono di proseguire con un taxi.
Torniamo al nostro ostello super cheap e apriamo l’armadietto dove avevamo lasciato alcune cose tra qui il nostro splendido MacBook e ci accorgiamo che un topo si è mangiato il cavo dell’alimentazione!
Paolo prende un moto taxi per andare in un centro commerciale a comprare un nuovo cavo d’alimentazione mentre io vado ad informarmi per partire verso Koh Tao e magari provare a prendere l’Open Water e diventare dei neo sub. Le previsioni del tempo sono pessime, per domani e per parecchi giorni ancora, forse sull’altra costa il tempo è un pochino più bello..
Paolo torna con il cavo nuovo e mi racconta di aver rischiato la morte più e più volte sulla sella del moto taxi perchè il motociclista guidava come un matto sotto gli effetti dell’alcol!
Visto le previsioni del tempo decidiamo di andare a Krabi ma una volta arrivati anche qui il tempo è pessimo ed inoltre la città è orribile. Non abbiamo voglia di stare sotto l’acqua chiusi in albergo tutto il tempo e così partiamo immediatamente alla volta della Malesia sperando almeno là di trovare un po’ di sole.

4 commenti su “Crazy”

  1. ragazzi ma a dispetto dele notizie che arrivano in italia sembra che voi non abbiate avuto problemi in aeroporto.
    Qui al tg dicono che la gente non riesce a slire sull’aereo per lo stato d’allerta o forse questo vale solo per i viaggi internazionali.
    Magari soltanto su alcune tratte, tra cui la vostra, non ci sono problemi di sorta.
    Sapreste illuminarmi?
    Un salutone a voi e al sorcio!

  2. No è che questo è un post retroattivo, sono tornati a Bangkok prima che chiudessero gli aeroporti, giusto?
    Quanto avete pagato in effetti l’ostello supercheap?In camerata o stanza doppia?

  3. ma scusa, con il tuo francese superbo potevi anche fare da interprete no?
    carino il topino mangia cavi!!!

  4. si..siamo in dietro con il blog, perchè dalla Birmania non potevamo collegarci. noi siamo in indonesia..e abbiamo scampato per poco il problema a Bangkok. La situazione è tesa veramente!
    Per l’ostello: singola 100 bath, doppia 180 bath

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.