Tarfaya Tan-Tan

Maroc 2008Guarda tutte le foto del Marocco.
Appena svegli cerchiamo di raggiungere Tan-Tan. Ci si puo’ arrivare sia con un autobus che con il taxi. La scelta più economica è il taxi da dividere con altre 6 persone. Così con la coppia di tedeschi carichiamo le valigie sul mercedes modello beirut e aspettiamo che si aggiungano altre due persone. Dopo poco due Marocchini si aggiungono a noi e così possiamo partire. La strada è bene o male asfaltata e segue la costa. Tutt’intorno deserto e rocce. La polizia ci ferma un paio di volte per controllare i documenti e le domande sono sempre le stesse: “da dove vieni?”, “dove vai?”, “che lavoro fai?” e “dove dormi?”.Maroc food
Facciamo una sosta lungo la strada per mangiare qualcosa, una specie di spezzatino di agnello con tanta cipolla e uva sultanina, buonissimo. Ripartiamo e arriviamo a Tan-Tan. Il tassista ci lascia nella piazza centrale della città e troviamo subito un hotel per dormire. I prezzi sono decisamente più economici di Tarfaya, per dormire spendiamo 2 euro a persona. L’Hotel è da combattimento ma va più che bene. Facciamo un giro per la città e ceniamo con anguilla e verdure.

14 commenti su “Tarfaya Tan-Tan”

  1. valeria sai che in quella foto sembri una madonnnina orientale? Sei bellissima!!!
    Anche tu paolo sei carino non ti sentire escluso Ehe.
    Che posti bellissimi. E che coraggiosi siete. Ma scusate eh? Ma quello che trasportava morfina mi puzza un po’, no?

  2. ciao raga sono passato da trips e sono stato dirottato qua. Bellissimi posti complimenti. Ma come fate a mangiare la carne di muflone o montone? Bah!!!!
    viva la pastaaaaaaaaaaaaaa

  3. oh raga posso dirvi una cosa? La telecamera che avete è proprio Hightech eh? complimentoni

  4. beata te….io vengo a fare la notte e tu te ne vai in giro alla faccia mia!!!!beh spero almeno ke vi vada tutto alla grande…un bacione in bocca al lupo

  5. Ma quando scrivi “Dopo poco due Marocchini si aggiungono a noi e così possiamo patire”

    volevi scrivere proprio patire o partire 😛

  6. ma nel video, invece di far vedere la barba della bestia, perché non ci fate vedere il deserto?
    Siete ancora a Lanciano, vero?? E stasera turno di notte.

  7. aha tripluca dici che è tutta una bufala?
    no dato che qui in italia di mozzarelle di bufale si parla tanto in questi giorni ci mancano pure le bufale di paul e valeria aha

  8. no no sko non basta pure a Brindisi ci sta lo zoo safari
    quelli vanno li e si scattano la foto
    ci vuole qualcosa di piu concreto

  9. La turista tedesca è davvero inquietante… sembra una serial killer! Non fatevi portare in qualche ostello della morte!!!

  10. già è vero ha fatto anche a me la stessa impressione. Tenete presente il film di Tarantino che si intitola Hostel
    aha

  11. Ciao ragazzi di quellicheilpc e non!!
    allora noi siamo a Taghazout in Marocco e non Canosa di Puglia..senza nulla togliere! Guardate la gallery del Marocco, c’è pure la foto al cammello che a qualcuno potrebbe piacere! In effetti non so se facevo più paura io o la tedesca! he he he..continuate a tenerci compagnia e portate pazienza se non vi rispondiamo subito! Ciao e a presto, Paolo e Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.