Sahara

[image source_type=”attachment_id” source_value=”2260″ align=”left” icon=”zoom” lightbox=”true”]

Guarda tutte le foto del Marocco.

Ok, si riparte e questa volta verso il deserto del Sahara. Da Marrakech ci sono diverse soluzioni per scendere verso Laayoune, taxi da 6 persone da città a città, bus economico fino a Tan-Tan o il bus “di lusso” di Supratour che arriva diretto fino a Laayoune. Decidiamo di prendere Supratour perchè viaggia di notte, facendoci risparmiare una notte in albergo. Arriva fino a Laayoune ed inoltre non costa poi così tanto di più rispetto all’altro bus. Dall’hotel andiamo verso l’agenzia di Supratour e aspettiamo che l’agenzia apra..oltre a noi c’è altra gente che aspetta ma l’agenzia non apre..passa un’ora ed è ancora tutto chiuso..chiediamo all’altra gente che aspetta se è normale e ci dicono che è strano con non apra..insomma questo benedetto Supratour non riusciamo a prenderlo, dobbiamo quindi prendere il bus più economico. Arriviamo all’alba a Tan-Tan e da lì con una ragazza e un altro signore dividiamo un taxi fino a Laayoune. La ragazza che viaggia con noi è in jeans e tacchetti e non porta il velo. Pensiamo che sia molto emancipata, come ci aveva detto Mohamed a Taghazout. A Tan-Tan facciamo colazione insieme e la ragazza si fa offrire la colazione dal signore. Arriviamo a Laayoune e l’emancipata ci consiglia un albergo e con lei prendiamo un altro taxi. Insomma per farla breve l’emancipata è proprio una zoccola che oltre a farsi offrire la colazione dal suo compaesano, si è presa un taxi gratis con noi vicino a casa, si è fatta la cresta sull’albergo e in più ci ha chiesto di aspettarla il giorno dopo perchè ci avrebbe aiutati a prendere un bus per Dakhla. Ma vaffanculo! L’albergo è un cesso di cesso e il bagno è una super latrina! Laayoune inoltre non è niente di che ed è piena zeppa di militari.

9 commenti su “Sahara”

  1. Hola parejita…como estais…cuidadito con la arena del Sahara y los bichitos..jaja…y valeria ponte un lindo pañuelo en la cabeza, aisla del sol y de los hombres del desierto….jjaj es broma..Sabeis una cosa, podeis aprovechar vuestro viaje al Sahara para recoger info, si queda algun medio español por ahi…a ver que os cuentan…mi padre me contó algo cuando hizo el servicio miliar sobre los españoles en layuonne, cuando entro el ejercito marroquí (la marcha verde)y tuvieron que irse dejando todo…que te parece?seguro que alguien todavia tiene buenos recuerdos de esa época…bueno os seguimos un beso grande y un abrazo…cuidaos y divertiros mucho…Mari y luca y lilo la viejita

  2. ohohoho! Vale/metti ci stiamo avvicinando al Sahara, fra un po finalmente potrai vedere le tue bestie feroci… Aha… no, va bhe manca ancora un pochetino.

  3. oooooooooooooohhhh non mi fate preoccupa’ con sti militari in giro… e valeria che urla…

    …trovate un posto piu tranquillo…

  4. Hi, ragazi
    ma la prosima volta perchè non faciamo che Valeria riprende e Paolo mostra i cessi?
    Non è che perchè metete una bela figliola la scena miliora eh?

  5. ciao raga… ma sapete che non so se devo mettermi a ridere per la scena della zoccola o preoccuparmi per voi?
    oh mi raccomando state attenti ok?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.