Le cascate di Gitgit

IndonesiaGuarda tutte le foto di Bali.
Il nostro sonno viene interrotto dalla sveglia che anche questa mattina suona all’alba, si perchè i delfini sono molto mattinieri e per vederli bisogna essere in mare per le 6 del mattino! Saliamo su una micro barchetta e ci dirigiamo verso il largo. Ci sono altre tre o quattro barche in acqua, tutte alla ricerca dei delfini e ad un tratto si vedono tre belle pinne a pelo d’acqua! Tutte le barche dannoIndonesia forza ai motori e ci dirigiamo dove li abbiamo avvistati. Bello, i delfini sono davvero tanti e saltano e corrono in mare, regalandoci un bellissimo spettacolo mentre sorge il sole. Le barche però iniziano ad aumentare, tanto che Lek ne conta addirittura 30! La cosa diventa un po’ ridicola perchè ogni volta che qualcuno avvista dei delfini tutte le 30 barche si dirigono a tutta velocità dove sono stati visti per permettere a tutti i turisti di poter fare due foto. I delfini scappano e via di nuovo a rincorrerli!!
Noi abbiamo già visto abbastanza e siamo più che soddisfatti così diciamo al nostromo di riportarci sulla terra ferma.
Dopo una bella colazione ci rimettiamo in moto e torniamo verso casa, facendo un’altra strada. Anche qui i paesaggi sono meravigliosi, tante risaie e campi coltivati, buoi che tirano gli aratri e bambini che salutano con sorrisi giganti.
A un’oretta e mezza prima di Ubud ci fermiamo per vedere le cascate di Gitgit, una bella cascata imponente! Per arrivare alla cascata si deve percorrere un corridoio di bancarelle, la maggior parte vendono spezie coltivate da queste parti e la più gettonata è la vaniglia.
Luca e Lek vogliono comprare la vaniglia ma costa un po’ troppo così parte la ricerca al migliore spacciatore. Luca chiede ad una guida delle cascate dove puo’ comperare della vaniglia e questo gli dice di seguirlo. Ci porta a casa di qualcuno, forse un parente o un amico e da un cartone tira fuori un mazzetto di rametti di vaniglia pesante un kg che vende per la modica cifra di 50 euro! Ma che se ne fa Luca di 1 Kg di vaniglia, va bene che Lek cucina sempre dolci golosi ma un Kg è sempre un Kg! Infatti Luca cerca di comprarne qualche etto ma la guida vuole sbolognare tutto il blocco. Sembra che stiamo facendo qualcosa di losco, lo spacciatore cerca di mettere su piazza un Kg di “roba” ma Luca vuole prima provare se è di qualità..così la guida da tre rametti di vaniglia a Luca e Lek da provare e se è davvero buona come dice Luca diventerà il nuovo corriere della vaniglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.